NEWS PUBBLICHE

per i servizi riservati ai Clienti Igienstudio accedi all'area riservata


SISTRI – NUOVA PROROGA AL 31 DICEMBRE 2017


11/01/2017

Per il Sistri è giunta la quarta proroga a seguito dell’approvazione del DL Milleproroghe di fine anno.
Viene quindi di nuovo confermato, anche per il 2017, l’applicazione del doppio regime per i rifiuti speciali pericolosi che prevede la registrazione sia cartacea (unica attualmente ancora soggetta a sanzioni) che informatizzata. 
 
Confermato naturalmente anche lo stop alle sanzioni per il mancato adeguamento alle procedure di tracciamento informatizzato e l’obbligo di denuncia annuale (M.U.D.) entro il 30 aprile p.v.
 
Entro il 30 aprile 2017 gli enti e le imprese iscritte al SISTRI dovranno provvedere al versamento dei diritti annuali di iscrizione (stesso importo dello scorso anno). Il versamento deve avvenire con le seguenti modalità:
- mediante versamento sul conto corrente postale n. 2595427, intestato alla Tesoreria di Roma Succ.le Min. Ambiente SISTRI D.M. 17.12.2009 Min. Amb. DG Tut. Ter. Via C. Colombo, 44 – 00147 ROMA
oppure
- mediante bonifico bancario alle coordinate: IBAN: IT56L 07601 03200 000002595427 (Beneficiario: TESOR. DI ROMA SUCC.LE MIN.AMBIENTE SISTRI D.M. 17.12.2009 MIN.AMB.DG TUT.TER.VIA C.COLOMBO 44 00147 – ROMA)
Nella causale di versamento occorrerà indicare:
- contributo SISTRI/anno 2017;
- il codice fiscale dell’azienda/ente iscritto;
- il numero di pratica comunicato dal SISTRI, al momento dell’iscrizione (es. WEB_….)
Dopo aver effettuato il pagamento dei contributi spettanti, i soggetti iscritti dovranno comunicare, accedendo all’applicazione “GESTIONE AZIENDE, “all’intero di SISTRI , i seguenti estremi di pagamento:
- il numero VCC-VCY della ricevuta del bollettino postale,
- il numero del “Codice Riferimento Operazione” (CRO o TRN) del bonifico bancario;
- l’importo del versamento;
- il numero di pratica a cui si riferisce il versamento.